Poche settimane alla WCC2014: le Istituzioni, partner dell’evento, vi danno il benvenuto!

W

Cari amici,

sono molto lieto di dare il benvenuto a WCC 2014 a nome del Presidente Roberto Maroni e di tutta Regione Lombardia, che ha sostenuto sin dall’inizio con convinzione la candidatura posta da Navigli Lombardi all’IWI.

E mi sembra oltretutto molto positivo che la World Canals Conference arrivi in Italia per la prima volta e proprio a Milano nell’anno che precede EXPO 2015, in un momento nel quale abbiamo molto sollecitato l’attenzione dei milanesi e dei lombardi sulle Vie d’Acqua.

Molti di voi, infatti, vengono da Paesi nei quali è del tutto normale che gran parte del traffico merci interno ma anche internazionale – e penso al nord Europa o al Nord America – sia veicolato sui fiumi e sui canali, mentre da noi purtroppo ciò non accade ed il rimpianto è ancora più forte se pensiamo che storicamente siamo stati i primi del nostro continente a costruire un canale proprio per il trasporto commerciale. Purtroppo però non è possibile riparare in breve tempo ad errori che si sono fatti quasi un secolo fa, nè si può solo nostalgicamente pensare al passato.

E’ anche per questo che considero molto importante l’appuntamento della World Canals Conference, perchè il confronto con le vostre esperienze e con le vostre best practices potrà sicuramente esserci utile per proseguire nel nostro lavoro di valorizzazione dei Navigli per la loro multifunzionalità, che va dall’eccellenza della proposta turistico-culturale all’agricoltura e allo sport.

Benvenuti a Milano, e nelle terre e sulle acque di Lombardia.

Massimo Garavaglia – Assessore all’Economia Regione Lombardia

REGIONE LOMBARDIA Assessore Massimo Garavaglia

Cari amici,

anche a nome del Sindaco, degli Assessori e dei Consiglieri del Comune di Milano sono lieta di darvi il benvenuto nella nostra città.

Milano è una Città d’Acqua, oltrechè una Città d’Arte, e fu definita così da Bonvesin de la Riva nel 1288, quando il Naviglio Grande già aveva assunto una grande importanza nello sviluppo economico del nostro territorio, ed è da sempre una città ospitale, abituata ad accogliere chi viene da altri Paesi e chi porta altre culture ed altre visioni del mondo, e forse anche per questo è stata scelta per ospitare Expo 2015.

Siamo abituati a custodire scrupolosamente la nostra storia e la nostra memoria, e i Navigli ne sono parte importante, ma anche a sperimentare innovazioni per costruire prospettiva, e dunque per noi l’occasione di WCC 2014 è preziosa perchè ci consentirà di confrontarci con le vostre esperienze e le vostre best practices per migliorare la valorizzazione dei nostri canali.

Navigli Lombardi ha lavorato per rendere proficui i momenti di studio e di riflessione che vi aspettano ma anche per farvi conoscere, pur in poco tempo, il bello di Milano. In qualche location troverete ancora in attività i cantieri che stanno realizzando opere importanti per Expo, come quello della Darsena, ma penso che per persone come voi, abituate a costruire e gestire realtà importanti, quei cantieri possano anche essere il segno positivo di una realtà in divenire. E se, come mi auguro, tornerete a trovarci nel 2015 per visitare l’Expo, avrete modo di verificare di persona ciò che stiamo facendo.

Buon lavoro a tutti, dunque. Ma anche buon divertimento!

Ada Lucia De Cesaris – Vice Sindaco Comune di Milano

COMUNE DI MILANO - Vice Sindaco Ada Lucia De Cesaris

Sono Presidente di Navigli Lombardi da pochi mesi, ma uno degli argomenti dei quali ho subito cominciato a interessarmi è proprio l’organizzazione di WCC2014. Credo infatti che sia molto importante per noi avere l’occasione di scambiare idee, progetti ed esperienze positive che riguardano i canali di tutto il mondo, profondamente diversi tra loro per natura e gestione ma tutti legati dallo stesso presupposto: l’utilizzo dell’acqua anche per il trasporto delle persone e delle merci.

I nostri Navigli hanno cominciato la loro storia nel XII secolo, col Naviglio Grande, proprio per far viaggiare le persone e le merci e si è poi lavorato sino al XV secolo, con la realizzazione del Naviglio Martesana e della Fossa Interna, perchè il grande disegno degli Sforza era quello di “congiungere le acque del Ticino a quelle dell’Adda” in Milano, e cioè di fare di Milano il centro del commercio tra l’est e l’ovest dell’Italia, da Venezia a Genova. Proprio negli ultimi anni del XV secolo, nel 1496, Leonardo da Vinci che da quasi quindici anni risiedeva a Milano e studiava i Navigli, inventò quelle che si chiamano “porte vinciane” e che sono ancora oggi in uso in tutto il mondo: le progettò per la Conca dell’Incoronata (la visiteremo insieme in settembre) e per quella di San Marco, che portavano le acque del Martesana nel cuore di Milano, è cioè nella Cerchia Interna.

Dalla metà del Novecento i Navigli non sono più una Via d’Acqua per il traffico merci, ma da qualche anno Navigli Lombardi ha iniziato un nuovo trasporto delle persone: quello turistico, per consentire di ammirare la bellezza della nostra storia dall’acqua di quei Navigli che hanno contribuito nei secoli a collocare Milano e la Lombardia tra le realtà più produttive d’Europa.

Quando verrete a Milano per WCC troverete ancora molti cantieri per i lavori che stiamo facendo in vista di Expo 2015, e tra questi vi sarà anche quello della Darsena che è stata progettata per ricordare anche alle prossime generazioni che lì c’era il porto di Milano, che sino al 1960 era tra i dieci porti più importanti dell’Italia per il volume di merci in passaggio.

Oggi le acque dei Navigli hanno due utilizzi principali: quello della valorizzazione turistica, che è la mission di Navigli Lombardi, e quello dell’irrigazione per l’agricoltura. Perchè, come diciamo noi, le acque dei Navigli sono belle e buone…

Con voi che verrete a Milano per WCC 2014 ci farà piacere condividere due iniziative importanti che stiamo preparando per Expo 2015: I Percorsi di Leonardo, che lungo i Navigli porteranno a visitare i luoghi dove ha soggiornato e lavorato, e un percorso che attraversa la cultura e l’enogastronomia di gran parte del territorio dei Navigli, tra i castelli, il riso, le abbazie, le dimore nobiliari del rinascimento e poi del 1600 e 1700, il vino, i formaggi e i salumi, la campagna che è tra le eccellenze italiane per la sua produttività e la sua qualità.

Lavoreremo molto per accogliervi bene, perchè per noi sarà un’opportunità avervi qui ma vogliamo anche che WCC2014 sia per voi un’opportunità per conoscere e apprezzare quanto i Navigli, Milano e la Lombardia possono offrire

Gianni Bocchieri – Presidente Navigli Lombardi

NAVIGLI LOMBARDI - Presidente Gianni Bocchieri